40 Cronoscalata Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino

40ª Cronoscalata Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, 6ª prova del CIVM - European Hill Climb Challenge Cup. 15-15-17 Giugno 2012 La 40ª edizione della cronoscalata automobilistica Pieve Santo Stefano-Passo dello Spino, sesto appuntamento del CIVM, vedeva ai nastri di partenza 192 piloti, dei

quali 43 nella categoria storiche. Un parterre d'eccezione per la gara che si snoda sui tornanti della provinciale 208 che da Pieve S. Stefano arriva al Passo dello Spino nei pressi di Arezzo. Nuovo il tracciato di 6 chilometri esatti, con prove ufficiali che sono state però portate a termine sulla vecchia distanza di 6.950 metri. Per la Vimotorsport nove i piloti al via. Il nostro Christian Merli, che si presentava da leader di Campionato con la sua Radical Prosport, chiude la sua giornata in Toscana con il 4° posto assoluto, ed il primato sia di Gruppo E2B che di classe 1600. Christian in gara 1 paga solo 12"16 sui sei chilometri del tracciato di gara ed è secondo assoluto."Sono comunque contento per essere secondo, un risultato soddisfacente anche se parziale per ora era comunque importante prendere punti insperati." In gara 2 anche per un lieve peggioramento si piazza 4°, sfiora il podio. Con la vettura che disponeva, anche in questa occasione Christian ha dato il massimo, come testimoniano le tre vetture che lo hanno preceduto, alle quali in termini di potenza paga un tributo di oltre 200 cavalli. Per Giovanni Regis, che ha patito problemi di gomme, sfuma, per soli 4 centesimi, la vittoria di classe N 1600, e si deve così accontentare della seconda piazza. Buon debutto con la Tatuus Formula Master per Diego De Gasperi che ottiene un incoraggiante secondo posto in classe E2M 2000 con un netto miglioramento in gara 2. Nella stessa classe Gino Pedrotti è terzo con la Formula Renault. Note positive per le prestazioni in E1 Italia anche per Daniele Amato, secondo di classe 2000 con l'Opel Astra che fa punti pieni per il CIVM, e per Antonino Oddo anche lui secondo di classe 1400. Il rientrate Antonino Magliuolo al volante di una Mitsubishi Evo IX ottiene un interessante terzo di Gruppo N nonché il terzo posto di classe >3000. Mentre Adolfo Bottura al volante di una vettura, oggettivamente difficile come la Lola B99 Zytek, che portava in gara per la prima volta, si piazza sesto di gruppo E2 M. Infine Matteo Moratelli debutta su Formula Gloria E2M 1600 nonostante qualche problemi di gomme si aggiudica la classe