58Coppa Selva di Fasano del 12-13-14 giugno 2015

Si è svolta a metà giugno in provincia di Brindisi la cinquantottesima edizione della classica cronoscalata Coppa Selva di Fasano, valvole per il Campionato Italiano Velocità in Montagna. Quattro i piloti impegnati a tenere alti i colori del sodalizio vittoriese. Primo tra tutti l'umbro Andrea Picc

hi che si è presentato ai nastri di partenza con una Lola motorizzata Honda. Grande performance per lui che centra la vittoria di classe E2M2000, il secondo posto del gruppo E2 e si posiziona in un ottima settima piazza assoluta. Bella prova anche per l'ingegnere romano Marco Iacoangeli che ha portato in gara la sua bella Bmw 320 iscritta nel gruppo E1. Il veloce driver laziale dopo aver dominato il gruppo nella gara 1, si deve accontentare di un comunque ottimo secondo posto di gruppo, di una preziosa quindicesima piazza assoluta e sale inoltre sul gradino più alto del podio della classe 3000. Il trapanese Daniele Amato, in gara con la fida Opel Astra del gruppo E1 e va a piazzarsi ai piedi del podio di classe 2000, conquistando un onorevole quarto posto malgrado un evidente calo del motore. Grande performance come sempre per il torinese Giovanni Regis, pilota che è sempre tra i protagonisti del Campionato Italiano. Anche in questa occasione Giovanni ha colto un eccezionale risultato e con la piccola Peugeot 106 si classifica al secondo posto di gruppo N, domina l'affollata e difficile classe 1600 e va ad occupare un'ottima, visto il mezzo che disponeva la quarantaquattresima posizione assoluta.