1° Rally del Brunello 9 - 11 dicembre 2022

Si è conclusa sulle strade del Rally del Brunello la stagione sportiva dei partecipanti al Campionato Italiano Rally Terra. Con i suoi sessantanove chilometri di tratti cronometrati, la manifestazione toscana ha accolto al via anche tre equipaggi della scuderia Vimotorsport che hanno saputo ben districarsi lungo le sette speciali in programma che, per le loro caratteristiche,

hanno messo nuovamente in luce le qualità velocistiche dei piloti portando alla squadra trevigiana risultati assai gratificanti in questo secondo fine settimana di dicembre. Dalle cronoscalate ai rally poco cambia per Christian Merli; il campione europeo delle salite, affiancato da Massimo Furlini, ha dato spettacolo a bordo della Skoda Fabia R5 del Team Erreffe.

Dopo lo stop nel corso dello shakedown, la domenica il duo è partito cauto lavorando, soprattutto nella prima tornata di PS, su alcune modifiche al set up che gli hanno permesso di insediarsi nelle posizioni alte della classifica generale lottando senza remore con gli specialisti delle strade sterrate e di portare a casa uno spettacolare quarto posto assoluto.

Ottima performance anche per l'equipaggio composto dai due veneti Filippo Lorenzon e Michele Coletti il quale, sempre su Skoda Fabia R5, ha dato prova di grande determinazione battagliando per tutta la competizione per riuscire ad entrare nella top ten e cogliendo alla fine una più che appagante dodicesima piazza finale.

Debutto sulla terra assai positivo per il giovane coneglianese Marco Zanin che, supportato in abitacolo da Massimo Moriconi, ha conquistato l'ennesima vittoria nella categoria Rally5 ed in RC5N al volante della Renault Clio RS Line gestita dalla NDM Tecno. Partito ""abbottonato"", ma con tanta voglia di fare bene, il duo, nonostante si sia reso protagonista di un'uscita di strada che gli ha fatto perdere del tempo prezioso, ha saputo gestire ottimamente la gara e sfruttare al meglio la francesina grazie anche alle giuste regolazioni apportate durante la giornata.